Crème caramel al whisky con il cookeo!

No votes yet.
Please wait...
Voting is currently disabled, data maintenance in progress.
Preparation time
10 mins
Cooking time
4 mins
Difficulty
easy
Serves
4 people
Meal course
Pranzo
Posted by
Posted on
Crème caramel al whisky con il cookeo!

Per il caramello:

• 80 g di zucchero semolato

• 1 cucchiaio d’acqua

• qualche goccia di succo di limone

 

Per il crème caramel:

• 250 ml di latte intero • 1 tuorlo

• 2 uova

• 60 g di zucchero

• 1/2 bacca di vaniglia • 2 cucchiai di whisky

  1. Inizia preparando il caramello: in una casseruola versa lo zucchero semolato, l'acqua e il succo di limone. Fai cuocere a fuoco medio, senza mai mescolare, muovendo la casseruola fino a quando si sarà formato un caramello ambrato. Versa immediatamente sul fondo di 4 stampini monoporzione.
  2. In una ciotola sbatti le uova e i tuorli con una frusta, prima da soli e poi insieme allo zucchero semolato e al whisky cercando di incorporare meno aria possibile. Versa il latte tiepido a filo sulle uova filtrandolo con un colino a maglie fitte e mescolando continuamente. Aiutandoti con un mestolo, versa il composto negli stampi facendolo passare di nuovo da un colino a maglie fitte per rimuovere eventuale schiuma superficiale che si potrebbe essere formata.
  3. Versa nella pentola del cookeo 300 ml di acqua e fissa il cestino a vapore .  
  4. Metti all’interno gli stampi, che avrai coperto con dell’alluminio per evitare di far entrare acqua nei dessert, sfalsandoli e disponendoli su due piani. Chiudi con il coperchio e imposta cottura a pressione  per 4 minuti 
  5. Elimina l’alluminio, porta a temperatura ambiente e trasferisci in frigorifero per almeno 3 ore. Al momento di sformare i crème caramel, passa con la lama di un coltello affilato lungo i bordi di ciascuno stampo, quindi appoggiaci sopra un piatto e capovolgili con un movimento deciso. Se il dolce non dovesse scendere subito picchietta delicatamente il fondo dello stampo lasciando che il crème caramel si stacchi da solo.

No comments yet, be the first to leave one!

You must be logged in to post a comment.